Ogni stagione che passa lascia il segno sui nostri capelli.

stagioni e danni ai capelli

Sai che c’è una relazione fra stagioni e danni ai capelli?

Hai letto bene, primavera, estate, autunno e inverno possono creare danni ai capelli.

Continua a leggere quest’articolo per capire come evitarlo.

Come sai, nelle stagioni le temperature cambiano. Questo ti porta a prenderti cura della pelle del viso, usando prodotti più idratanti o più protettivi, ma fai la stessa cosa per evitare che le stagioni creino danni ai capelli?

Tieni presente che in estate con il sole, il cloro, la salsedine, il vento, le lunghe esposizioni nelle giornate calde aumentano la sudorazione, aumentano la tossicità aumenta la distrazione e conseguentemente possono presentarsi danni ai capelli. Sappiamo che la disidratazione può portare ad un precoce invecchiamento dei capelli, ma abbiamo già parlato.

In inverno con l’umidità, con il freddo, con il gelo aumenta la rigidità dei tuoi capelli, aumenta il crespo, i capelli sembrano più pesanti. Tutto questo porta ad avere scelte di prodotti ed abitudini diverse.

Per esempio, sceglierai un fissativo in base all’umidità, alla temperatura e alla qualità del tuo cappello.

Così, come per il viso, anche per il cuoio capelluto e per i capelli diventa importante la scelta di abitudini e di prodotti specifici per ogni stagione.

I danni maggiori però, arrivano durante l’estate quando l’eccessivo caldo, l’eccessiva sudorazione portano le nostre cellule ad una combustione diversa e conseguentemente ad una tossicità diversa sulla nostra pelle; questo compromette ancora di più la caduta dei capelli nella stagione autunnale.

Vuoi conoscere lo stato di salute dei tuoi capelli per averli sempre belli e informa?

Vieni a trovarci nel nostro salone parrucchieri a Fontanellato (Parma).

Prenota il Personal Beauty Check

Ti è piaciuto il post? Condividi!