I capelli possono invecchiare in primavera!

L’arrivo della primavera significa rinascita, rinnovamento. Davanti ai nostri occhi le piante manifestano nuove forme e colori in tutta la loro meraviglia.

Anche noi spesso sentiamo voglia di cambiare: ci piacerebbe vedere allo specchio una rinnovata bellezza.

È naturale che dopo la stagione invernale, un ristagno di tossicità nella pelle, porta una caduta di capelli.

Questa caduta è fisiologica, ogni capello che cade viene subito sostituito da un capello nuovo. Se da una parte è vero che la caduta primaverile è un evento naturale in condizioni normali, dall’altra sappiamo che la somma delle nostre abitudini unito al nostro stile di vita faranno la differenza!

All’inizio di questa stagione, le grandi piogge e la bassa pressione portano sulla nostra terra uno smog particolare che si attacca ai nostri capelli rendendoli pesanti e opachi.

Verso la fine della primavera, invece, aumentano le giornate di sole e le temperature, viene voglia di metterci un po’ a dieta per la prova costume, serve molta attenzione, perché i chili che perdiamo non “evaporano”. La tossicità che eliminiamo, anche quando perdiamo chili, passa attraverso intestino, polmoni, reni e pelle, fegato e ovaie.

È fondamentale quindi, in primavera, recuperare la cultura che l’acqua è il nostro primo alimento unito a frutta e verdura sono in grado di “lavare dalla tossicità” intestino reni e pelle, mantenendo un corpo idratato e in equilibrio.

Tanti ignorano che mantenere un giusto livello di idratazione incide sul livello di energia, sulla sicurezza, sul tuo stato d’animo, sulla tua bellezza!

Le regole del nuovo benessere di pelle e capelli ci indicano che è necessario bere almeno un bicchiere di acqua ECAIA ogni ora per depurare il nostro corpo, ed eseguire una routine quotidiana di igiene per detergere e proteggere pelle e capelli.

Per detergere e proteggere le pelle ed capelli, il Metodo Relisír si è lasciato ispirare dal ciclo delle stagioni, dal ciclo lunare, dal ciclo di vita dei capelli, dal ciclo vita – morte – rinascita delle nostre cellule. Da questa ispirazione nasce il Ciclo di Relisír, con il suo Rituale e la sua Routine, è il metodo studiato per rinnovare la bellezza dei capelli unendo la conoscenza alla salute di cute e capelli perché disidratazione, tossicità e inquinamento sono i 3 VERI nemici della nostra bellezza, del nostro benessere.

Consultando il Lunario di Relisír ci viene indicato come ogni fase lunare potrà essere un alleato di nuova bellezza.

Durante la fase di luna nuova e crescente, è propizio il rinnovamento, il cambiamento, un nuovo inizio e la purificazione nel nostro cuoio capelluto.

È dalla luna nuova e nella fase lunare crescente che il Rituale di Relisír apporta rinnovamento alle cellule con una pulizia profonda, donando nuova energia, salute e vitalità a cute e capelli.

Dalla luna piena e nella fase lunare calante, se la crescita dei capelli è rallentata, il colore durerà di più. In queste fasi lunari la soluzione è colorare con il Metodo Vibrachroma, studiato e codificato per preservare e proteggere la pelle e i capelli dal danno della colorazione.

Per questa stagione abbiamo bisogno del Sistema di Igiene Detossinante! I preziosi ingredienti attivi del Sistema Detossinante sono in grado di ottenere una quotidiana igiene della pelle, profonda e delicata allo stesso tempo, in modo sicuro. Ogni giorno detergere, idratare, nutrire e proteggere pelle e capelli diventa una Routine di Bellessere, mentre contemporaneamente purifica la cute e dona morbidezza e struttura alla fibra del capello.

Da una nuova abitudine quotidiana giungono i risultati di Salute, Bellezza e Benessere.

I principi attivi del sistema lavorano in sinergia per proteggere dalla contaminazione e riparare i capelli danneggiati, donando volume, idratazione e una straordinaria lucentezza.

Gli attivi migliorano la salute del follicolo con la conseguente diminuzione della caduta grazie al complesso di estratto di canna da Zucchero, Limone, Mela e Tè verde e donano protezione contro l’inquinamento ambientale grazie all’estratto di Rosa del Deserto.

 

Ti è piaciuto il post? Condividi!