Il sole, il nemico numero uno del tuo colore!

Il sole, il nemico numero uno del tuo colore!

Rieccoci puntuali per questa nuova stagione, in primavera ho voluto parlarti di moda colore per aiutarti nella scelta del colore più giusto per te.

Capita spesso che, all’inizio dell’estate, abbiamo sempre dei bei colori, partiamo per le vacanze con il colore perfetto,ma quando torniamo ,o già ai primi di  agosto, di quel colore abbiamo solo il ricordo..

Voglio parlarti del nemico numero uno del tuo colore: Il sole.

Da sempre aspettiamo con gioia la bella stagione,le lunghe giornate di sole..  Da sempre sappiamo che dobbiamo proteggere la nostra pelle dai raggi UVB perché creano danni, anche molto seri.. ma cosa sappiamo di  cosa succede ai nostri capelli?

Prima di parlarti dei danni ho bisogno di farti conoscere più in profondità la struttura interna dei tuoi capelli, in modo da renderti più semplice possibile il concetto che ti voglio condividere!

Ogni capello è composto dal 70%-85% di proteina  dal 15% di acqua e solo 1% DI PIGMENTO COLORE, poi abbiamo piccolissime percentuali di carboidrati per la flessibilità e lipidi per l’elasticità.

Durante l’anno per mantenere belli i nostri capelli dobbiamo evitare: danni chimici dati da trattamenti troppo aggressivi, i danni meccanici ,quando leghiamo capelli troppo stretti o li spazzoliamo con strumenti non adatti,  in ultimo dai danni termici; phoon e piastre usate in malomodo, senza tecnica. In estate dobbiamo aggiungere a tutto questo la luce, i raggi ultravioletti associati all’acqua del mare e della piscina.

Quindi cosa avviene in estate?

  • L’ossidazione del sole modifica in modo radicale il tuo colore, ossidando il pigmento lo schiarisce, lo sbiadisce e lo rende brutto e sciupato
  • L’ossidazione abbinata a cloro e salsedine e ai lunghi periodi di capelli bagnati aumenta la perdita di proteine e idratazione causando la produzione di acido cistico.

Pochi sanno che le belle schiariture naturali date dal sole sono il danno più profondo che creiamo nella struttura dei capelli.

Quando i capelli sono trattati chimicamente, la melanina contenuta nel pigmento ad ossidazione viene immediatamente disintegrata, questo non vuol dire che solo i capelli colorati sono a rischio, ricorda il pigmento, il colore è 1%  del tuo capello per l’80% sono composti da proteine e quindi per ottenere  e mantenere dei bei colori serve rispettare e reintegrare proteine!!

Conoscendo bene la struttura del capello, sappiamo come i trattamenti chimici,meccanici e termici causano danno al capello, ed è proprio per questo che ogni volta decidiamo come preparare il Tuo capello per darti la sicurezza e la protezione.

Noi in salone, con la ricostruzione profonda,  attraverso attente domande personalizzate scegliamo gli ingredienti che più necessitano per i tuoi capelli tra Proteine , Aminoacidi, ceramidi ed Idratanti, grazie all’utilizzo di una piastra a ultrasuoni e raggi infrarossi otteniamo la maggior penetrazione di tutti gli ingredienti.. in questo modo creiamo la riparazione profonda dei tuoi capelli.

Ma abbiamo bisogno di assegnarti i compiti a casa per proteggere in modo efficace i tuoi capelli!

In spiaggia come in piscina insieme alla protezione per la pelle impariamo a proteggere anche i capelli. Come? Metti sempre nella tua pochette un protettivo solare specifico per capelli o una maschera ristrutturante da applicare sui capelli con la stessa abitudine con la quale dai la protezione sul corpo. La maschera è un ottimo alleato  dopo lo shampoo, anche a casa quando non siamo al mare, ti garantisce protezione anche quando sei in città e passi una giornata all’aperto o semplicemente hai la tua routine quotidiana. Ed ora con tutte le informazioni per un estate consapevole che ho voluto condividere ti auguro BUONA ESTATE e buone vacanze, ti aspetto in autunno!


Scrittrice: FILOMENA BOVE, Esperta del colore, fa pparte della squadra Relisìr dal 2000. Anni di formazione, uniti all’esperienza pratica e teorica, l’hanno resa la professionista di oggi.

Prenota il Personal Beauty Check

Ti è piaciuto il post? Condividi!