L’invecchiamento biologico dei capelli.

L’invecchiamento biologico dei capelli.

Ben arrivato, ben arrivata in questo secondo articolo per condividere come la conoscenza di Relisir codifica e gestisce l’invecchiamento dei capelli.

Nel magazine dell’Autunno ho iniziato a raccontarti come Relisir definisce “capelli dall’aspetto invecchiato” quei capelli che si presentano assottigliati, fragili, opachi e con una tendenza a cadere più del normale.

Nell’articolo precedente abbiamo condiviso come prendersi cura per gestire l’invecchiamento anagrafico.

Il questo articolo andiamo ad approfondire l’invecchiamento Biologico, quello influenzato dall’epigenetica e dallo stile di vita.

8 persone su 10 credono che non si possa fare niente contro l’invecchiamento e contro la caduta dei capelli e vivono con la condanna e la rassegnazione di ciò che hanno ereditato.

“Fino a qualche anno fa si pensava che fossero i nostri geni ad influenzare ed a condizionare la nostra vita. Oggi non è più così.

Le ricerche sull’epigenetica e sulla fisica quantistica  stanno ampiamente dimostrando come lo stress, l’alimentazione, le credenze, le tossine, la disidratazione e tanti altri fattori attivino in maniera differente la chimica cellulare, che a sua volta regola l’espressione genica.” EMILIANO TOSO

I biologi fino a 20 anni fa credevano che la verità fosse questa DNA=DESTINO

Nonostante fossero riusciti a codificare solo il 10% della sequenza  Il progetto genoma umano ha dichiarato 80% del DNA spazzatura

Solo recentemente si è compreso che il 90% non codificato serve per dare la forma, la struttura e la lettura dei geni attraverso quel  movimento creato dall’acqua .

Biologi si occupano in generale di studiare le molecole complesse come il DNA le proteine, gli ormoni, le vitamine ecc..

però queste molecole rispettabili e degne di essere studiate prese tutte insieme sono un 3% del totale delle molecole di un organismo vivente e la maggior parte di loro si muove immersa nell’acqua.

Ora il cambio di prospettiva: il segreto della vita, di ogni cellula che crea il nostro corpo è nel suo movimento interno. Attraverso l’acqua arrivano le informazioni, creando e spostando la materia.

Ogni cellula a seconda di come percepisce l’ambiente esterno decide di costruire il suo ambiente interno. Di costruire la sua materia In base a cosa decide di fare entrare: provando dolore o provando amore. In questo preciso istante, alla velocità della luce, passiamo dallenergia della firma vibrazionale, alla materia.

Questo è il libero arbitrio di ogni persona: quale ambiente più  meno consapevole costruire.

Quindi qual è il ruolo di tutta quest’acqua nel nostro organismo?

Perché  i biologi ritengono importante il DNA e non importante l’acqua?

Troppi ignorano che esiste una memoria dell’Acqua, troppi ignorano come attraverso l’acqua puoi promuovere la salute e combattere l’invecchiamento biologico.

Pochi hanno capito che sono i nostri organi di senso insieme a pensieri, emozioni e percezioni che “ci raccontano” il nostro quotidiano mandano informazioni di frequenza ed energia a tutta l’acqua del nostro corpo.

Mi piace pensare che quando Pitagora scrisse “la materia è musica (frequenza) solidificata” includeva anche questo concetto: questo codice vibrazionale che crea la danza della vita! La danza è quel movimento che crea nuova materia a seconda delle informazioni che arrivano. I cambi di frequenza o di energia o di stati d’animo, (chiamali come preferisci) li puoi riconoscere ad esempio  nei passaggi della vita tra adolescenza, gravidanza, menopausa, stress, lutto, matrimonio, divorzio, dieta, trasloco, ecc..

Questa è la frase che più spesso ci senti ripetere: “a causa di traumi, stress, uno stile di vita acidificante, le tue abitudini e emozioni possono far invecchiare i capelli come la pelle del viso. Partendo da un cuoio capelluto secco e infiammato, i capelli diventano sfibrati, fragili, opachi e assottigliati, con una tendenza a cadere più del normale.”

A differenza di ciò che hanno sempre raccontato dipende molto poco della genetica che hai ereditato e molto di più dalle tue scelte, dalle tue abitudini quotidiane. Per questo vorrei farti due considerazioni:

  1. Considera la tua pelle come una zona di frontiera, un terreno di scambio tra le sostanze che entrano ed escono; una rete che trattiene smog, inquinamento, prodotti cosmetici; un canale di uscita per il tuo organismo: insieme a intestino e reni ha il compito di eliminare ed espellere la tossicità acida prodotta dal corpo.
  2. Occhi, orecchie, bocca, naso e pelle consentono all’uomo di interagire, a diversi livelli, con il mondo che lo circonda. Sono i tuoi organi di senso che, uniti allalimentazione, costruiscono la qualità del nutrimento o della tossicità e delle sostanze di scarto che passano attraverso la pelle.

L’epigenetica insegna che le tue emozioni, le tue percezioni, condizionate da ciò che vedi, ciò che senti, come odori, ciò che ascolti, tutto quanto ti circonda, unite alla qualità della tua alimentazione, creano il nutrimento e le reazioni biologiche che arrivano alla tua cellula e costruiscono la tua pelle.

Per ottenere la salute e la bellezza dei capelli e combatterne l’invecchiamento biologico serve partire da una nuova conoscenza che ci permetta di adottare nuove abitudini, nuove scelte più consapevoli.

Se l’acqua gioca un ruolo fondamentale per le funzione del nostro organismo, la PRIMA DECISIONE consapevole e quella di scegliere l’acqua più compatibile per il nostro corpo. Dal 2013 noi abbiamo deciso per la migliore: ACQUA ECAIA PER COMBATTERE L’INVECCHIAMENTO GRAZIE AL SUO POTERE ANTIOSSIDANTE, PER IDRATARE E MANTENERE PULITI CORPO E  PELLE  DALL’INTERNO.

LA SECONDA DECISIONE CONSAPEVOLE è quella di utilizzare sistema di igiene per togliere lo sporco acido e mantenere una pelle dall’aspetto più giovane.

Sono stati necessari 30 anni di esperienza con i capelli e 2 anni di sperimentazioni per sviluppare il metodo più efficace contro l’invecchiamento biologico dei capelli.

Per ottenere risultati efficaci e duraturi, abbiamo dovuto comprendere come “lo sporco e il secco” creato da tossicità, disidratazione e inquinamento siano le cause principali che rendono i capelli assottigliati, fragili, opachi e dall’aspetto invecchiato, con una tendenza a cadere più del normale.

A te lascio le migliori decisioni.

Ti è piaciuto il post? Condividi!