Uno + uno = uno più grande

uno più uno uno più grande

Ben arrivata e ben arrivato al nostro nuovo importante articolo. Voglio dedicare queste pagine ad approfondire un concetto che tanti ignorano: 1+1=uno più grande.

Negli ultimi anni sto approfondendo la conoscenza di due formatori fuori dal comune: Emiliano Toso e Alberto Ferrarrini. Il primo, biologo ricercatore molecolare e musicista, è il compositore di Translational Music, la colonna sonora del nostro Bellessere e dei nostri prodotti. Questa musica è uno degli ingredienti esclusivi delle creazioni Relisír: durante la loro miscelazione e la preparazione risuona in tutto il laboratorio. Il secondo nasce come ricercatore, motivatore esperto in numerologia, con cui ho condiviso l’Accademia dell’Anima e la Detossinazione dei Monaci Tibetani. Ho fatto miei i concetti di Biologia riguardo l’epigenetica e come in una meravigliosa alchimia li ho ritrovati nella conoscenza dell’anima e nella Detossinazione, sperimentando sul mio corpo un nuovo benessere, una nuova condizione di salute e bellezza. Attraverso di loro ho viaggiato nella meravigliosa esistenza dentro di noi. Una costante vita, morte e rinascita di ogni cellula, perfetta ed intelligente.

Ti starai chiedendo: quindi perché mi dovrebbe interessare? Questi studi diventano importanti perché dimostrano che tutto ciò che tu credi di aver ereditato geneticamente può essere modificato lavorando sul tuo stile di vita. Diradamento, assottigliamento e caduta dei capelli o il semplice aspetto invecchiato sono solo il risultato delle tue abitudini.

Proviamo a fare un piccolo viaggio nelle tue abitudini: come e quanto nutri e idrati il tuo corpo? Come e quanto lo alleni? Come e quanto detergi pelle e capelli? Come e quanto ti riposi? Come respiri?

In un contesto di stile di vita sano questi cinque aspetti dovrebbero essere scelti con conoscenza e consapevolezza, ognuno in funzione degli altri tenendo conto in quale contesto sociale e famigliare vivi, oltre a quali pensieri, emozioni e sentimenti provi.

Proviamo a fare un piccolo esempio: Martina ha 37 anni ed è madre di due figli in età scolastica. Lavora a contatto con il pubblico, frequentato da bella gente, pertanto la sua immagine è importante. Nel suo stile di vita ha organizzato il tempo per la palestra, l’estetista e il parrucchiere. Non ha tempo per lavarsi i capelli quando vorrebbe e quindi spesso li porta raccolti. La sua alimentazione è mediterranea ma spesso per mancanza di tempo sceglie piatti pronti e acqua gassata perché aiuta a digerire. Martina è soddisfatta della sua vita ma ha un sottile senso di colpa nei confronti dei figli… e una forte preoccupazione per il futuro. Pensare al domani crea una forte ansia che le blocca il respiro e spesso la tiene sveglia.

Emiliano e Alberto insistono nel concetto che noi siamo corpo, mente e anima (o spirito, come preferisci), ed è questa anima che ci “anima” a sviluppare ciò che siamo. È questa anima che attiva gli organi di senso a codificare la nostra vita. Tutto quello che entra in contatto con il nostro udito, con la nostra vista, con il nostro olfatto, con la nostra pelle, con la nostra bocca, viene trasformato dal cervello in informazioni. Queste informazioni sono vibrazioni che viaggiano attraverso l’acqua del nostro corpo dialogando con ogni piccola cellula. Sapevi che il nostro DNA è immerso in acqua ed è il movimento di questa acqua attraverso le vibrazioni a determinare la lettura dell’espressione genetica? Tantissimi ignorano che le cellule che costruiscono il capello sono dette cellule veloci (questo è il motivo per cui durante la chemioterapia spesso si perdono i capelli), pertanto loro sono le prime a ricevere questo dialogo e a modificarsi ad ogni cambiamento interno ed esterno del nostro corpo.

Ora però torniamo alla nostra Martina e comprendiamo come 1+1=uno più grande. Se lascio entrare nel mio corpo dialoghi e immagini negative (ansia, paura, frustrazione), alimentazione disordinata (pasti pronti), disidratazione (acqua gassata), stress fisico eccessivo, poco amore per me stesso, creo dentro al mio corpo un’unica grande tossicità che compromettono la mia salute e la mia bellezza. Pertanto la nostra consulenza parte dal condividere tutto questo per permettere alle persone di diventare a loro volta consapevoli ed esperte nel promuovere nuove scelte e nuove azioni. La correlazione e lo studio tra le stagioni, la nostra pelle e gli organi di senso ci portano a considerare un altro fattore di tossicità: radicali liberi = ossidazione… è il nemico di questa stagione! Più ci esponiamo a luce e caldo, più aumentiamo il rischio di ossidare la pelle. La conseguenza sarà inevitabile con un aumento di disidratazione e tossicità che compromettono la nostra bellezza

Le regole fondamentali del Bellessere provano che i risultati migliori si ottengono bevendo acqua ionizzata leggermente alcalina come ECAIA, fortemente antiossidante, e utilizzando il sistema di igiene Riequilibrante Relisír per ribilanciare l’idratazione eliminando la tossicità nella pelle.

1 (cultura di Emiliano) + 1 (cultura di Alberto) = non 2, bensì un’unica cultura più grande.


Scrittrice: Roberta Trivelloni

Prenota il Personal Beauty Check

Ti è piaciuto il post? Condividi!